Campagna vaccinale anti covid-19 - Modalità di adesione e prenotazione per i cittadini ad elevata fragilità

...

29/04/2021

CITTADINI CHE RIENTRANO NELLA CATEGORIA AD ELEVATA FRAGILITA'


I cittadini, nati dal 1942 al 2004 che rientrano nella Categoria 1 – Elevata fragilità (persone estremamente vulnerabili; disabilità grave), come definita dalle Raccomandazioni ad interim sui gruppi target della vaccinazione anti-SARS-CoV-2/COVID-19 del 10 marzo 2021, elaborate dal Ministero della Salute in collaborazione con la struttura del Commissario Straordinario per l’emergenza COVID, AIFA, ISS e AGENAS e individuati a livello regionale dal documento elaborato dalla Direzione Generale della Sanità (pubblicato su www.sardegnasalute.it), possono
manifestare la propria adesione alla campagna vaccinale tramite registrazione sul Portale di adesione alla campagna di vaccinazione anti-COVID-19 della Regione Sardegna”, a partire dalle ore 12.00 di giovedì 29 aprile.


Si specifica che possono registrarsi sul portale i cittadini che possiedono almeno un’esenzione per patologia tra quelli elencati nel documento regionale o che rientrano tra i disabili gravi (ai sensi dell’art. 3, c. 3, L. 104/1992 o in seguito a sentenza) il cui elenco è stato fornito alla Regione dal Ministero dell’economia e delle finanze.

I cittadini che avranno espresso la loro adesione, riceveranno un SMS, con indicazione dell’ora e del luogo dove presentarsi per effettuare la vaccinazione con il vaccino Pfizer o Moderna.


I pazienti comunque vulnerabili (es. affetti da malattie rare, oncologici, etc) che però non possiedono alcuna delle esenzioni elencate, potranno essere contattati direttamente dai Centri che li hanno in carico o essere vaccinati in occasione di iniziative dedicate a categorie specifiche.

I cittadini che hanno necessità di somministrazione del vaccino a domicilio, come da certificazione medica in loro possesso, possono manifestare tale necessità all’atto della registrazione del portale e saranno successivamente contattati da ATS per la prenotazione del vaccino.


Nei casi in cui, oltre al paziente fragile, è previsto che siano sottoposti a vaccinazione anche i familiari conviventi e i caregiver, all’atto della vaccinazione, i medesimi dovranno presentare al
punto vaccinale, apposita autocertificazione attestante lo stato di convivenza o di assistenza, secondo il formato pubblicato sul sito www.sardegnasalute.it. In tal caso, sarà cura dello stesso
punto vaccinale:

 

  • somministrare il vaccino, se disponibile presso lo stesso punto vaccinale;

oppure

  • effettuare la prenotazione per la somministrazione del vaccino idoneo.